6 marzo 2014 | by La Redazione Puglia IDV
Inaugurazione del Presidio di Legalità a L’Aquila

L’IdV incalzerà il governo Renzi perchè L’Aquila diventi una questione nazionale e la ricostruzione abbia tempi e fondi certi. E procedure semplificate con l’obiettivo zero burocrazia. A 5 anni dal terremoto molto più si sarebbe potuto e dovuto fare se i governi degli ultimi anni avessero finanziato il Cronoprogramma del Comune, assicurando in tal modo […]

L’IdV incalzerà il governo Renzi perchè L’Aquila diventi una questione nazionale e la ricostruzione abbia tempi e fondi certi. E procedure semplificate con l’obiettivo zero burocrazia. A 5 anni dal terremoto molto più si sarebbe potuto e dovuto fare se i governi degli ultimi anni avessero finanziato il Cronoprogramma del Comune, assicurando in tal modo continuità ai flussi finanziari. Il centro storico è ancora distrutto e deserto. I beni culturali e il grande patrimonio storico-culturale di una delle città d’arte più importanti del Paese stentano a essere ricostruiti ed a rischio di cancellazione sono la storia e l’identità della città
Lavoro:
L’Idv chiede al Governo un efficace e completo piano per il lavoro che investa sulle attività utili sul territorio escludendo assistenzialismi di ogni tipo. Sul tema abbiamo dato il nostro contributo attraverso lo “Sblocca lavoro” nel quale suggeriamo misure chiare e precise per intervenire sul rilancio dell’occupazione. Da dove prendere le risorse? Vendiamo i beni confiscati alla mafia e recuperiamo un tesoretto utile da reinvestire nei territori dove più alta è l’emergenza sociale, come in questo caso. In particolare, chiediamo al nuovo Ministro della Cultura e del Turismo di rendere il suo Ministero un vero e proprio motore della ripresa economica della città, investendo nel recupero e nella gestione del patrimonio artistico e favorendo così nuove opportunità lavorative. La vera priorità del Paese e della città è il lavoro. Ricostruire un’intera realtà sociale drammaticamente privata di tutto l’essenziale per rimettersi in piedi (case, fabbriche, negozi e botteghe artigianali), e’ il punto di partenza per un progetto di cambiamento. Creare lavoro è creare le basi per il futuro.
L’IdV propone: a) un Piano straordinario di valorizzazione e gestione dei beni e degli spazi culturali, dei siti religiosi e dei percorsi naturalistici a vocazione turistica. Piano che può impegnare 100 giovani laureati-diplomati;
b) un Piano triennale di manutenzione ambientale: dal verde pubblico alle aree attrezzate, dai canali al fiume Aterno, dai sentieri alle aree turistiche con coinvolgimento di 200 giovani, anche part-time.
Legalità:
L’IdV è contro ogni abuso ed illegalità, per una politica fatta di prevenzione e denuncia tempestiva. L’ambizione, e vogliamo che non sia solo un sogno, è quella di contribuire a ricostruire qui a L’Aquila un modello di società sana e pulita, quella dei cittadini onesti.La vera partita del rinnovamento si gioca sulla strada della legalità. Per noi che siamo dalla parte delle regole, del diritto e del rigore istituzionale, senza passi indietro e con la schiena dritta, la questione morale è un aspetto determinante diventato oggi un problema di rilievo mondiale che continua a condizionare l’economia e la società di intere nazioni. Lì dove ci sono ingenti risorse o si pensa che siano presenti, cresce il rischio di ogni forma di malaffare e di corruzione. L’Aquila non è esente, nonostante il rigore e l’impegno ai vari livelli delle istituzioni e della magistratura.

Leave a Reply

— required *

— required *



Indirizzo Nazionale:
Via di Santa Maria in Via, 12 00187 - Roma

Telefono Nazionale
06-69923306

Email: info@italiadeivalori.it
Le nostre immagini
Ultimi Tweet
'footernav', 'container' => '')); ?>
Italia dei Valori - Puglia | Tutti i diritti riservati ©